STA Medicina del Lavoro e Sicurezza

Via A. Einstein, 16. 20062 Cassano d’Adda (MI)

ORARI: 8:30/12:30 – 13:30/17:30

Ambiente. RENTRi – Registro Elettronico Nazionale Tracciabilità Rifiuti: pubblicate le modalità operative

Pubblicato il Decreto che riguarda la modalità di compilazione dei modelli del RENTRi

Tracciabilità dei rifiuti – Pubblicato il decreto sulle modalità di compilazione dei modelli di cui all’ art. 4 e all’art. 5 del D.M. n.59 del 2023 “RENTRI”.

Pubblicato il Decreto Direttoriale del Ministero dell’Ambiente della sicurezza energetica n.251 del 19 dicembre 2023 che definisce le modalità di compilazione dei modelli di cui agli articoli 4 e 5 del D.M. n.59 del 2023 (Decreto RENTRI):

Fonte Decreto Direttoriale del MASE n.251 del 19 dicembre 2023

Il Decreto Direttoriale n.143 del 6 novembre 2023 definisce le modalità operative per la trasmissione dei dati al RENTRi, il sistema di tracciabilità dei rifiuti.

Il Decreto Direttoriale n.143 del 6 novembre 2023 definisce nello specifico:

  • le modalità operative per assicurare la trasmissione dei dati al RENTRI ed il suo funzionamento;
  • le istruzioni per l’accesso e l’iscrizione al RENTRI da parte degli operatori;
  • i requisiti informatici per garantire l’interoperabilità del Registro elettronico nazionale con i sistemi adottati dagli operatori;
  • le modalità di funzionamento degli strumenti di supporto e dei servizi messi a disposizione degli operatori per l’assolvimento degli adempimenti previsti.

Successivamente, saranno pubblicati altri decreti che approveranno le modalità per compilare i nuovi modelli di registro di carico e scarico e di identificazione del rifiuto. Saranno inoltre stabiliti i requisiti per i servizi di consultazione per le amministrazioni interessate e saranno forniti manuali e guide sintetiche per aiutare gli operatori e gli utenti. Queste disposizioni sono previste dal D.M. n. 59/2023.

Di seguito, l’elenco delle “Modalità operative”, divise per destinatario:

  • Modalità operative per l’iscrizione al RENTRI da parte degli operatori (modalità 1-3)
  • Modalità operative per la gestione del registro cronologico di carico e scarico e del formulario di identificazione del rifiuto (di seguito FIR) in formato cartaceo (modalità 4-7)
  • Modalità operative per la tenuta del registro cronologico di carico e scarico e del FIR mediante sistemi gestionali (modalità 8-10)
  • Modalità operative per la trasmissione dei dati del registro cronologico di carico e scarico e del FIR mediante interoperabilità (modalità 11-12)
  • Modalità operative per la tenuta del registro cronologico di carico e scarico e del FIR e per la trasmissione dei dati mediante servizi di supporto (modalità 13-15)
  • Requisiti e specifiche tecniche (modalità 16-18)

Fonte Decreto Direttoriale n.143 del 6 novembre 2023 – “Modalità operative”

Newsletter STA

Iscriviti alla nostra newsletter!
Cogli l'opportunità di essere sempre informato sulle novità normative e adempimenti in materia di salute, sicurezza e ambiente.