Nomina Medico Competente


La Medicina del Lavoro è quella branca della medicina che si occupa della prevenzione e della diagnosi delle malattie causate dalle attività lavorative.
Il medico del lavoro ha una particolare esperienza nell'identificare i sintomi causati dall'esposizione del lavoratore a:
·       Agenti chimici, come gli acidi, le basi forti o pericolosi in generale, venuti in contatto con i vari apparati, in particolare quello respiratorio, digerente, tegumentario, e le ripercussioni sul sistema nervoso; sostanze aerodisperse di variabile tossicità intrinseca, le quali però una volta inalate possono dare conseguenze di vario tipo. Queste sostanze sono in primis le fibre di asbesto che causano asbestosi, poi la polvere di carbone (evenienza rara ai giorni nostri).
·       Agenti fisici, quali le radiazioni ionizzanti o non ionizzanti, di energia varia, in particolare raggi ultraviolettiraggi X,raggi gamma, il rumore, le vibrazioni, il microclima.
·       Agenti biologici: batteri, virus, parassiti.
·       Fattori di rischio psicosociali: stress lavoro correlato.
 
Il nostro intervento, come consulenti in Medicina del Lavoro, prevede:
 
-  Assunzione di responsabilità
La “STA – Medicina del Lavoro e Sicurezza”, come previsto dall'art. 38 del D. Lgs. 81/08, fornisce il servizio di medicina del lavoro tramite medici professionisti di cui coordina, controlla e supporta l'attività.
L'attività del Medico Competente verrà poi coordinata direttamente dalla segreteria tramite assistenza di back office e con un programma web based di gestione.
 
-  Sopralluogo annuo
  Come previsto dall'art. 25 comma 1 lettera l), il Medico Competente effettuerà almeno una volta l'anno il sopralluogo degli ambienti di lavoro per valutarne le condizioni.
 
-  Stesura del verbale di sopralluogo
  A seguito del sopralluogo, il Medico Competente si premurerà di stilare un verbale evidenziando eventuali carenze o situazioni problematiche, che verrà poi trasmesso al datore di lavoro aziendale.
 
-  Riunione periodica
  Per le aziende o unità produttive con più di 15 lavoratori, il datore di lavoro dovrà indire almeno una volta all'anno una riunione, come previsto dall'articolo 35 comma 1, coinvolgendo il responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP), il rappresentate dei lavoratori (RLS) e il Medico Competente.

-  Stesura e gestione del piano sanitario
  Come previsto nell'art. 25, il Medico Competente si occuperà della stesura del Piano Sanitario, elaborato a seguito della valutazione dei rischi.
 
-  Compilazione delle cartelle sanitarie
  Il Medico Competente si occuperà di istituire per ogni lavoratore sottoposto a sorveglianza sanitaria, una cartella sanitaria e di rischio, aggiornandola e custodendola sotto la propria responsabilità.
 
Formulazione del certificato di idoneità
  A seguito delle visite, il Medico Competente si occuperà di redigere un certificato di idoneità, di cui ne conserverà una copia nella cartella sanitaria, rilasciandone una al lavoratore e trasmettendone un'altra al datore di lavoro.
 
-  Visite da assenza di tossicodipendenza
  Come previsto dall'art.41 comma 4, il Medico Competente si occuperà di valutare, nei casi ed alle condizioni previste dall'ordinamento, l'assenza di condizioni di alcol dipendenza e di assunzione di sostanze psicotrope e stupefacenti.
 
-  Esami di laboratorio
La “STA – Medicina del Lavoro e Sicurezza”, si occuperà della gestione di tutti quelli che sono gli esami clinici, biologici e le indagini diagnostiche. 
 
Documenti forniti al cliente
Al cliente verranno forniti diversi documenti in base al tipo di attività in cui verrà coinvolto il Medico Competente:
 
-  Protocollo sanitario
Il Medico Competente si occuperà della redazione del piano sanitario, in funzione dei rischi specifici e tenendo in considerazione gli indirizzi scientifici più avanzati;
 
-  Cartelle sanitarie
Il Medico Competente si occuperà della redazione e della conservazione delle cartelle dei dipendenti (nelle aziende sopra i 15 dipendenti il luogo di conservazione verrà concordato con il datore di lavoro).
 
-  Certificati di idoneità
A seguito della visita medica, verrà rilasciato il certificato di idoneità (o di non idoneità o di idoneità parziale).
 
-  Verbali di riunione e di sopralluogo
Comunica per  iscritto, in occasione delle riunioni periodiche, i risultati anonimi collettivi della sorveglianza sanitaria effettuata.
Consegna un verbale redatto a seguito dei sopralluoghi effettuati negli ambienti di lavoro.
 
Le prestazioni mediche e gli accertamenti strumentali POSSONO essere eseguite presso gli ambulatori La “STA – Medicina del Lavoro e Sicurezza”, o presso l’azienda con l’utilizzo di personale sanitario qualificato (Medici Competenti, Infermieri e Tecnici ).
Nel nostro ambulatorio di Medicina del Lavoro verranno effettuati accertamenti atti a formulare il giudizio di idoneità alla mansione specifica.

 


Icona File Link
Visualizza allegato Download Scheda Richiesta Preventivo Medicina del Lavoro